Biblioteca abbaziale di San Gallo
Biblioteca abbaziale di San Gallo

Catalogo biblioteche SGBN

Dal 1997 le collezioni vengono registrate elettronicamente e sono accessibili via internet (catalogo online). Il catalogo della rete SGBN offre inoltre la possibilità di effettuare contemporaneamente ricerche anche in altre biblioteche sangallesi, come la Biblioteca cantonale, che possiede importanti collezioni su cultura e storia di San Galllo. 

http://www.recherche.sg.ch 

Una particolarità del catalogo online è l’indicazione mediante una speciale parola chiave della letteratura scientifica più recente relativa ai singoli manoscritti sangallesi. Nelle collezioni della Biblioteca abbaziale è possibile inserire fra virgolette il termine "Codex" e il relativo numero e ottenere un estratto della letteratura più recente registrata nella Biblioteca abbaziale di San Gallo: 
Suchanleitung

Se invece volete sapere se un determinato testo è incluso fra i manoscritti della Biblioteca abbaziale, non potete evitare di consultare i cataloghi stampati. Trovate qui
qui una versione online dell’antico catalogo di manoscritti di Gustav Scherrer, stampato nel 1875.

Ricatalogazione
Il lavoro di ricatalogazione è iniziato nel 2000. Da allora sono stati fatti grandi passi avanti, come la registrazione delle collezioni presenti nel deposito e nella sala di lettura. Trascorreranno tuttavia ancora alcuni anni prima che tutte le collezioni della sala barocca siano registrate elettronicamente. Per questo motivo il catalogo online non può ancora sostituire interamente la consultazione delle schede del catalogo alfabetico e del catalogo per parole chiave che si trova all’entrata della sala di lettura.

Dal 2010 tutti gli incunaboli e i postincunaboli della Biblioteca abbaziale fino al 1520 sono registrati elettronicamente e ricercabili nel Catalogo della rete SGBN